Pasta e fagioli - lacucinapugliese-

Pasta e fagioli

Tra i tesori della cucina della nostra penisola, la Pasta e Fagioli emerge come un autentico gioiello.

Questo primo piatto, simbolo della tradizione rurale, ha conquistato il palato di tutto il mondo.

Il Piatto Globale

La Pasta e Fagioli è un inno alla semplicità e al gusto! Durante le stagioni autunnali e invernali, diventa la scelta prediletta sulle tavole, offrendo comfort attraverso zuppe e paste fumanti.

Varietà di Gusti e Aromi

La sua diffusione su tutte le tavole italiane ha dato vita a molteplici varianti regionali. Un classico prevede l'arricchimento con lardo e pancetta, ma per chi desidera una versione più leggera, ci sono opzioni altrettanto deliziose. Le tecniche di preparazione contribuiscono a definire il profilo gustativo: alcune creano una base bianca, dolce e priva di acidità, mentre altre esaltano il gusto deciso e acidulo del pomodoro.

Scelte Che Fanno la Differenza

La Pasta e Fagioli va oltre la semplice combinazione di pasta e legumi; la scelta della pasta riveste un ruolo cruciale. Corta o lunga, secca o fresca, di grano o farro, ogni elemento influenza il risultato finale, conferendo al piatto una personalità unica.

Origini Contadine

Questo piatto, nato dalla saggezza contadina, rappresenta un piatto unico, sano e nutrizionalmente completo. In un'epoca in cui la semplicità si sposa con l'economicità, La Pasta e Fagioli continua a incarnare questi valori intramontabili.

˙·٠•●♥ Ƹ̵̡Ӝ̵̨̄Ʒ ♥●•٠·˙

In conclusione, La Pasta e Fagioli è un piatto davvero speciale!

Nel contesto della cucina pugliese, La Pasta e Fagioli assume una dimensione ancora più affascinante.

Radicato nella tradizione contadina, questo piatto diventa un tributo ai prodotti locali e alla semplicità che caratterizza la cucina di questa meravigliosa regione.

La Puglia, con la sua ricchezza di ingredienti freschi, conferisce alla Pasta e Fagioli un sapore unico e inconfondibile.

Le varianti pugliesi di questo piatto emblematico possono spaziare dalla versione più rustica, con fagioli locali e pasta tradizionale, a interpretazioni più moderne che incorporano ingredienti tipici della zona.

La Pasta e Fagioli, nella cucina pugliese, diventa così un ponte tra il passato e il presente, unendo le radici contadine all'innovazione culinaria trasformando questo piatto in un'esperienza autentica e appagante.

Ed ora.. Vi lascio la ricetta!

PER 4 PERSONE:

INGREDIENTI

  • 350 gr pasta corta;
  • olio extravergine d’oliva;
  • 1/2 cipolla;
  • 2-3 spicchio d’aglio;
  • 500 gr fagioli;
  • qualche foglia di alloro;
  • qualche foglia di sedano;
  • 1 finocchietto;
  • qualche pomodorini;
  • q.b sale.

PER IL SUGO:

  • olio extravergine d’oliva;
  • 1/2 cipolla;
  • polpa di pomodoro;
  • qualche foglia di sedano;
  • sale.

PREPARAZIONE

  1. N.B: Per preparare questa ricetta ho utilizzato i fagioli bianchi secchi. Per questo, è bene iniziare la sera prima, mettendo in ammollo i fagioli in abbondante acqua. Dopo 8-10 ore di ammollo, i fagioli sono pronti per essere cucinati.
  2. Il mattino seguente sciacquate i fagioli dall’acqua di ammollo.
  3. Versateli in una casseruola riempita d’acqua fredda e portate ad ebollizione: quando si forma la schiuma toglierla con una schiumarola.
  4. A metà cottura dei fagioli aggiungete metà cipolla tagliata a fette, 3 spicchi d’aglio, qualche foglia di alloro, qualche pomodorino lavato e tagliato a metà, qualche foglia di sedano con un finocchietto e mescolate bene tutti gli ingredienti, facendo proseguire la cottura.
  5. Nel frattempo preparate il sugo!
  6. Prendete una padella e versate olio extravergine d’oliva. Quando è ben caldo versate la cipolla tagliata a fette.
  7. Lasciate dorare la cipolla, mescolando di tanto in tanto.
  8. A questo punto versate i pomodori pelati precedentemente frullati con un passaverdura con un po’ d’acqua e qualche foglia di sedano.
  9. Sistemate di sale, mescolate bene e lasciate cuocere a fiamma bassa per una vent’ina di minuti.
  10. Intanto raccomando di controllare la cottura dei fagioli. Quando risulteranno morbidi, spegnete il fornello.
  11. A questo punto consiglio di togliere gli “odori" che avrete unito per la cottura dei faglioli, quindi foglie di sedano, alloro, pomodorini e aglio.
  12. In più vi suggerisco un consiglio: se avete voglia di gustarli in umido, quindi senza pasta, togliete una parte di fagioli versandoli in un altra pentola per gustarli così nella loro semplicità condendoli con olio evo e accompagnandoli con del buon pane casareccio.
  13. Invece, per quanto riguarda il sugo, una volta pronto, passatelo con il passaverdura, poi uniteo una parte di fagioli.
  14. A questo punto in un altra casseruola mettete a bollire l’acqua per la pasta.
  15. Propongo la pasta mista, come da tradizione.
  16. Una volta che la pasta è cotta, versate il sugo con i fagioli direttamente nella padella dove avete cotto la pasta così da far insaporire bene il tutto… quindi mescolate bene!
  17. Ecco che la vostra Pasta e fagioli è pronta per essere servita con un pizzico di pepe!

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*