Spaghetti alla San Giuannin - la cucina pugliese

Spaghetti alla San Giuannin

Un primo piatto semplice e gustoso della cucina popolare pugliese: Gli Spaghetti alla San Giuannin!

Gli Spaghetti alla San Giuannin, o San Giuannid, è un primo piatto della cucina  pugliese in particolar modo della zona di Bari.

Il nome deriva dall’usanza di consumarlo alla vigilia di San Giovanni, il 23 giugno, occasione in cui si organizzano feste nelle piazze di diversi comuni nella provincia di Bari.

La festa celebra l’arrivo dell’estate e serve a propiziare raccolti fecondi.

Ma per la sua bontà…ormai è un piatto amato e preparato tutto l'anno!

Gli Spaghetti alla San Giuannin è un piatto preparato con ingredienti poveri e genuini, facile da realizzare e adatto anche quando si ha poco tempo per stare ai fornelli!

Questo piatto potete accompagnarlo ad un calice di vino rosso però se non vi piace optate per un rosato.

Vi lascio la ricetta!

PER 4 PERSONE:

INGREDIENTI

  • 320 gr spaghetti;
  • 2 spicchi d'aglio;
  • olio extravergine d'oliva;
  • 3-4 filetti di alici sott'olio;
  • 1 cucchiaio di capperi;
  • 50 gr olive nere denocciolate;
  • 400 gr pomodorini;
  • peperoncino;
  • origano (facoltativo).

PREPARAZIONE

  1. Mettete sul fuoco una pentola piena d'acqua non molto salata dato che il sughetto sarà già saporito di suo, quando bolle versate gli spaghetti.
  2. Intanto in una padella, con un pò di olio evo, mettete a soffriggere gli spicchi d'aglio insieme al peperoncino.
  3. Quando l'aglio risulterà dorato, unite i filetti di alici a pezzetti e i capperi.
  4. Fate insaporire gli ingredienti fin quando le acciughe non saranno sciolte, dopodichè unite i pomodorini lavati e tagliati a metà.
  5. Schiacciateli con una forchetta in modo che rilascino il succo e lasciate cuocere a fuoco lento per circa 15 minuti fino a quando non inizieranno ad appassire.
  6. Al bisogno, unite un mestolo d’acqua di cottura degli spaghetti.
  7. A fine cottura, unite le olive nere denocciolate.
  8. Lessate la pasta e scolatela al dente.
  9. Versatela nella padella con il sugo e fatela saltare brevemente a fiamma vivace.
  10. Servite con un filo di olio evo e, a piacere, un pizzico di origano!

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*