Sporcamuss pugliesi - lacucinapugliese

Sporcamuss pugliesi

Gli Sporcamuss sono tra i dolci tipici più amati della Puglia, una prelibatezza che conquista il palato con la sua squisita combinazione di pasta sfoglia e crema pasticcera o diplomatica.

Conosciuti anche come “sporca viso" per il loro effetto zuccherino, questi dolcetti sono un'autentica delizia che non può mancare sulla tavola dei golosi.

Scopriamo insieme il loro irresistibile fascino e perché sono così amati in tutta la regione.

La Tentazione della Pasta Sfoglia e Crema

Gli Sporcamuss sono caratterizzati da due strati di pasta sfoglia che racchiudono un cuore di crema pasticcera o diplomatica. La morbidezza della crema si armonizza perfettamente con la croccantezza della sfoglia, creando un contrasto di consistenze che soddisfa i sensi e delizia il palato. La loro semplice ma ricca composizione li rende un vero piacere per tutti i golosi.

L'Origine del Curioso Nome

Il nome “Sporcamuss" deriva dalla tendenza di queste prelibatezze a sporcarsi il viso di chi le gusta, grazie allo zucchero a velo e alla ricca crema che le caratterizzano. Questo particolare aspetto li rende non solo deliziosi da gustare, ma anche divertenti e intramontabili. Inevitabilmente, ogni morso porta ad un piccolo “sporco" zuccherino che aggiunge un tocco di allegria ad ogni assaggio.

Un Delizioso Compagno per Ogni Momento

Gli Sporcamuss sono un'aggiunta perfetta a qualsiasi momento della giornata. Ideali come dessert di fine pasto, si abbinano meravigliosamente ad un caffè o ad un tè pomeridiano, offrendo un momento di dolcezza e piacere. La loro semplice preparazione li rende adatti anche per essere gustati come sfizioso spuntino da condividere con amici e familiari.

˙·٠•●♥ Ƹ̵̡Ӝ̵̨̄Ʒ ♥●•٠·˙

In conclusione, gli Sporcamuss sono un vero e proprio simbolo della tradizione dolciaria pugliese, una delizia che incanta con il suo sapore autentico e la sua irresistibile dolcezza.

Con la loro combinazione unica di pasta sfoglia, crema e zucchero a velo, rappresentano un'esperienza culinaria indimenticabile che conquista il cuore di chiunque li assaggi.

Non perdete l'occasione di gustare questi deliziosi dolcetti e di lasciarvi travolgere dal loro fascino unico e irresistibile.

Vi lascio la ricetta!

Sporcamuss pugliesi dolcetti di pasta sfoglia, crema e zucchero a velo

INGREDIENTI

  • 1 rotolo di pasta sfoglia rettangolare;
  • q.b zucchero.

PER LA CREMA PASTICCERA:

  • 2 tuorli d'uovo;
  • 400 ml di latte;
  • 100 gr zucchero;
  • 60 gr di amido di mais;
  • 1 baccello di vaniglia.

PER DECORARE:

  • zucchero a velo.

PREPARAZIONE

  1. Per prima cosa iniziate a preparare la crema pasticcera. Lavorate a lungo, con le fruste di uno sbattitore elettrico o di una planetaria, i tuorli con lo zucchero, ottenendo una crema gonfia e spumosa.
  2. Nel frattempo riscaldate il latte, aggiungete il baccello di vaniglia, compresi i semini che avrete raschiato con un coltello e lasciate in infusione per una decina di minuti. Poi unite il latte alla crema di zucchero e uova, eliminando il baccello.
  3. Unite l'amido di mais e lavorate ancora con le fruste ottenendo una crema liscia e senza grumi.
  4. Trasferite la crema in una pentola dal fondo spesso, trasferitela sul fuoco e fate addensare, mescolando una frusta a mano.
  5. Quando la crema ha raggiunto la giusta densità mettetela in una terrina, copritela con la pellicola e lasciatela raffreddare completamente.
  6. Dopodichè stendete il rotolo di pasta sfoglia, ritagliatelo ricavando dei quadrati (dovrete ottenerne 20 per avere 10 dolcetti).
  7. Bucherellate i quadrati di sfoglia con i rebbi di una forchetta e spolverizzateli con dello zucchero semolato.
  8. Infornate le sfogliette in forno preriscaldato a 180° per 10-15 minuti, fino a doratura.
  9. Una volta pronte, sfornate e lasciatele raffreddare, poi mettete la crema in una sac à poche e distribuite la crema su metà di esse, quindi coprite la crema con le altre sfogliette. Infine spolverizzate i dolcetti con abbondante zucchero a velo!

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*