Troccoli gamberi e limone - la cucina pugliese

Troccoli gamberi e limone

Un primo piatto semplice da preparare ma molto raffinato: sono i Troccoli gamberi e limone!

I Troccoli gamberi e limone sono un primo piatto semplicissimo da preparare ma molto raffinato, adatto quindi ad essere servito anche durante un’occasione importante.
Gli ingredienti sono pochi e facili da reperire.
L’unica accortezza per la buona riuscita della ricetta sta nella mantecatura finale: io non ho usato la panna, perché ritengo che appesantisce il piatto che deve avere invece un gusto fresco.

Per evitare che la pasta risulti troppo asciutta o troppo liquida consiglio di aggiungere un mestolo di acqua di cottura della pasta che, assieme al burro, contribuisce ad addensare il sughetto di limone.
Un piatto che conquisterà al primo assaggio!
Vi lascio la ricetta!

PER 4 PERSONE:

INGREDIENTI

  • 320 gr di troccoli freschi;
  • 250 gr di gamberi;
  • 1 spicchio di aglio;
  • olio extravergine d’oliva;
  • succo di mezzo limone;
  • scorza grattugiata di mezzo limone;
  • una noce di burro;
  • pepe a piacere;
  • prezzemolo fresco.

PREPARAZIONE

  1. Per prima cosa pulite i gamberi togliendo la testa, il carapace e il filetto nero sul dorso dei gamberi. Sciacquate i gamberi sotto all’acqua corrente del rubinetto e asciugateli bene con carta assorbente.

  2. Dopodichè lavate accuratamente il limone e grattugiatene la buccia, facendo attenzione a non intaccare la parte bianca, che ha un gusto amaro.
    Spremetene il succo e filtratelo.

  3. In un’ampia padella fate scaldare leggermente l’olio con l’aglio, quindi aggiungete i gambi

  4. Salate e fate cuocere a fuoco dolce per 3-4 minuti circa, girando di tanto in tanto, finché l’acqua di vegetazione dei gamberi non sarà in parte assorbita.
  5. Alzate quindi la fiamma e aggiungete il succo di limone e la scorza grattugiata.
  6. Fate insaporire ancora per qualche minuto, quindi spegnete e aggiungete il burro che pian piano si scioglierà.
  7. Intanto cuocete la pasta in acqua bollente salata.
  8. Scolatela al dente (tenendo da parte un mestolo di acqua di cottura) e trasferitela nella padella con il condimento.
  9. Accendete di nuovo il fuoco e ripassate velocemente la pasta a fiamma vivace, unendo il prezzemolo fresco tritato e aggiungendo il mestolo di acqua di cottura.
  10. Quando il fondo di cottura si sarà leggermente addensato, spegnete il fuoco e servite la vostra pasta gamberi e limone, decorando del prezzemolo fresco tritato!

7 Comments

  1. Sara bontempi

    Che bel piatto, fresco e leggero ma anche stuzzicante! Lo preparerò una di queste sere ☺️

  2. Sai che è la prima volta che sento parlare di troccoli? Non sapevo esistesse questo tipo di pasta. La ricetta però sembra davvero buonissima.

  3. la foto è tutto un programma deve essere davvero molto buona questa pasta con gamberi

  4. Un piatto molto invitante brava grazieper la ricetta la proverò mi piacciono molto i gamberi

  5. Cristina Petrini

    Alla parola troccoli ero già conquistata, non posso fare a meno di questo formato di pasta in qualsiasi modo sia cucinato!

  6. Ma sai che mi stuzzica proprio questo abbinamento? Lo proverò appena trovo dei bei gamberi in pescheria, con un buon vino bianco fresco sarà perfetto!

  7. Giusy Loporcaro

    Questa è una delle ricette estive che adoro! La preparo sempre in vacanza al mare

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*