Spaghetti con friggitelli e pomodorini - la cucina pugliese

Spaghetti con friggitelli e pomodorini

Un primo piatto strepitoso da preparare in poche e semplici mosse: sono gli Spaghetti con friggitelli e pomodorini!

Gli Spaghetti con friggitelli e pomodorini sono un primo piatto facile da preparare; una preparazione a base di friggitelli (peperoni di piccola dimensione e non piccanti di uso comune in Sud Italia) che verranno fritti in padella con olio e aglio e insaporiti con i pomodorini pelati.

Ovviamente potete aggiungere, che sicuramente non guasta, un pizzico di peperoncino piccante per dare un tocco in più al piatto!

Vi lascio la ricetta!

PER 4 PERSONE:

INGREDIENTI

  • 320 gr spaghetti;
  • olio extravergine d'oliva;
  • 2 spicchi d'aglio;
  • 500 gr peperoni friggitelli;
  • 15 pomodorini circa;
  • q.b sale;
  • peperoncino.

ALTRI INGREDIENTI:

  • olio di semi per frittura.

PREPARAZIONE

  1. Innanzitutto lavate e asciugate accuratamente i peperoni con un canovaccio.
  2. Versate l'olio d'oliva (abbastanza, ma non troppo) in una padella abbastanza larga.
  3. Fate scaldare l'olio e quando avrà raggiunto la giusta temperatura, friggete i peperoni a fuoco medio.
  4. Utilizzate un para-schizzi per evitare di farvi male.
  5. Quando i peperoni saranno fritti, scolateli e versateli in una ciotola capiente o su un piatto da portata. Lasciateli raffreddare.
  6. Una volta raffreddati, spellateli e tagliateli a listarelle.
  7. In una capiente padella, far rosolare nell'olio evo, due spicchi di aglio.
  8. Poi unire i peperoni friggitelli e lasciar cuocere a fuoco medio per qualche minuto. Infine unite i pomodorini tagliati a metà.
  9. Proseguite la cottura per circa 10 minuti con il coperchio semi aperto, mescolando di tanto in tanto.
  10. A metà cottura regolate di sale e peperoncino.
  11. Intanto cuocere la pasta in abbondante acqua salata.
  12. Quando la pasta sarà pronta, scolarla al dente e versarla nella padella con il condimento.
  13. Far saltare gli spaghetti per qualche minuto, poi servire!

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*